Ultim'ora
Motori
Motori MG Cyberster, la première italiana del Tour si chiude a Bari

MG Cyberster, la première italiana del Tour si chiude a Bari

La MG Cyberster ha concluso a Bari il Tour italiano iniziato a Milano AutoClassica il 17 novembre. Le altre tappe si sono svolte presso i maggiori dealer italiani a Vicenza, Roma, Modena, e Napoli.

Il Tour “Charging into the Future”

Il viaggio della sportiva MG Cyberster in Italia rappresenta una delle tappe del Tour “Charging into the Future”. L’evento è stato organizzato in 3 continenti e 23 paesi in cui la vettura partita da Londra percorrerà 15.000 km per raggiungere Shanghai

Un viaggio epico navigando in paesaggi iconici dell’Europa prima di avventurarsi alla volta dell’Oriente e arrivare in Cina. Prima della tappa finale a Shanghai la vettura far un’apparizione al Salone dell’Auto di Pechino

I viaggi di Hugo e Ross Turner

A bordo i gemelli Hugo e Ross Turner, dei veri e propri avventurieri esperti. Durante la loro vita hanno compiuto imprese come la traversata a remi dell’Atlantico e non solo. Anche la sfida alla calotta glaciale della Groenlandia è opera loro.

I loro viaggi hanno sempre avuto al centro aspetti cruciali della geografia, della tecnologia, della scienza e del potenziale umano.  

In questo caso il percorso rappresenta molto più della prova di guida della prima sportiva elettrica al mondo. Si tratta infatti della condivisione di questo percorso MG di riscoperta delle proprie radici e degli elementi che hanno fatto grande il brand nella sua prima storia. 

Le parole di Carl Gotham

Carl Gotham, Il direttore del SAIC Design Advanced London che con il suo team di Marylebone a Londra hanno avuto un ruolo chiave nella creazione della Cyberster, ha commentato così: “È un momento speciale per tutti noi che abbiamo preso parte alla progettazione di questa vettura unica. Con la Cyberster, MG offrirà ai clienti una straordinaria roadster completamente elettrica, che potrà emozionare come le auto sportive MG del passato“.

Lo stile della Cyberster

Lo stile straordinario della vettura trae ispirazione dalla tradizione MG con elementi di design che ne hanno caratterizzato la storia della marca come il cofano allungato, il muso basso e le superfici sinuose che si snodano nei suoi poco più di 4,5 metri. Tra le altre cose, la Cyberster introdurrà anche alcune nuove sorprendenti caratteristiche, come le porte ad apertura verticale e il design posteriore Kammback.  

La due posti, due porte, aperta e prestazionale segna l’atteso ritorno del marchio MG alla produzione di auto sportive. Una MG autentica capace di amplificare le emozioni di guida en-plein-air, grazie alla silenziosità del propulsore completamente elettrico ad alte prestazioni e un abitacolo moderno dotato di soluzioni tecnologiche avanzate.   

Nel ripercorrere la sua storia, le sue origini e rafforzare il legame con la tradizione MG ha ripreso elementi non solo stilistici che avevano contribuito al successo dei suoi prodotti, ad esempio il posizionamento di allora con una proposta di vetture accessibili ma con valore e contenuti, che è ciò che caratterizza MG anche oggi, in questo nuovo capitolo della sua storia centenaria.

LEGGI ANCHE:

Spider MG Cyberster 100% elettrica: la presentazione a Roma

MG Cyberster – Una roadster 100% elettrica

News settimanali

Leggi anche

Motori Mercedes e-Sprinter - Il Van elettrico
Motori Kimera EVO38. Il mito si ripete

Kimera EVO38. Il mito si ripete

Motorcube 22 Febbraio 2024 | 19:30
Leggi articolo >
Motori Arriva una MINI Countryman tutta nuova
Motori Opel sempre più elettrica

Opel sempre più elettrica

Motorcube 22 Febbraio 2024 | 13:40
Leggi articolo >
Motori A Ginevra nascerà il nuovo brand IM