Ultim'ora
Motori
Motori Pagani al MAUTO per festeggiare i suoi 25 anni

Pagani al MAUTO per festeggiare i suoi 25 anni

Pagani Automobili ha annunciato la prosecuzione delle celebrazioni del suo 25° Anniversario. Questa volta con una nuova e suggestiva tappa presso il MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile a Torino.

Pagani al MAUTO

Dal 5 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024 i visitatori potranno ammirare la mostra “25 anni di Cuore, Mani e Passione”, allestita al primo piano del MAUTO. Qui si può ripercorrere l’avventura di Horacio Pagani, iniziata negli anni ’60 in Argentina e proseguita nel cuore della Motor Valley, in cui il sogno di un fanciullo si è trasformato in una realtà produttiva stimata in tutto il mondo.

I modelli protagonisti sono Zonda, Huayra e Utopia, ognuna accompagnata da un espositore che racconta l’evoluzione della storica partnership con Pirelli. Faranno da cornice a queste Hypercar alcune suggestive immagini del libro fotografico Cuore, mani e passione realizzato per l’anniversario.

Le parole di Horacio Pagani

Horacio Pagani ha dichiarato: “Il nostro è un metodo di lavoro particolare: coltiviamo il dubbio anche su ciò che consideriamo acquisito, siamo pronti a mettere in discussione le nostre scelte, senza timore di cambiare prospettiva. È così che maturiamo, acquisiamo e trasmettiamo conoscenza. Cerchiamo di vivere la passione per la bellezza, la qualità e la disciplina, con lo sguardo sempre rivolto al futuro. Il nostro desiderio è di realizzare Hypercar su misura, così che ogni cliente possa sentirsi a casa quando entra in una Pagani, che possa riconoscere l’automobile come fosse una propria estensione, che possa rivedere se stesso nella vettura che ha contribuito a creare“.

Le tre icone firmate Pagani

La Zonda C12 è la capostipite della storia di Pagani Automobili. Debutta il 9 marzo 1999 al Salone di Ginevra ed è accolta da subito come elemento di rottura nel panorama automobilistico dell’epoca. Meritò la coniazione ad hoc del termine Hypercar. Una vettura considerata avanguardistica e rivoluzionaria, tanto per il design quanto per i contenuti tecnologici. La Zonda è stata realizzata in 140 esemplari, ognuno creato come un abito sartoriale per il proprio cliente. L’esclusività ha permesso a queste vetture di aumentare notevolmente il proprio valore di acquisto iniziale.

Huayra Coupé sotto i riflettori

Sotto i riflettori anche Huayra Coupé, il secondo modello della casa di San Cesario, creato dodici anni dopo la Zonda. Alla base del progetto vi è l’eterno elemento dell’aria, in tutte le sue forme; il vento, in particolare, diventa determinante per la definizione del concept e dello stile della Hypercar.

Huayra determina anche l’esordio del primo sistema di Aerodinamica Attiva di tutti i tempi, con i quattro flap che si alzano o abbassano in funzione della velocità. Inoltre, Huayra è dotata di un telaio realizzato con l’innovativo Carbo-Titanium. Questo è composto da fibre di carbonio intrecciate con tessuto di titanio che risulta in un materiale ancora più resistente.

Erede della Zonda, sebbene completamente diversa per forma, dimensioni, dinamica e tecnologia, Huayra si è aggiudicata nel tempo numerosi riconoscimenti: Car of the Year per “EVO Magazine”, Performance Car of the Year per “CAR magazine” e Hypercar of the Year per “BBC’s Top Gear”.

La nuova Utopia

Infine, i visitatori del MAUTO potranno osservare da vicino il terzo atto di questa storia leggendaria: il modello di stile della nuova Utopia, l’ultima nata dall’Atelier Pagani. È una vettura dal design semplice e senza tempo, che racconta un’idea automobilistica visionaria e in controtendenza. L’ispirazione è il più puro principio leonardesco di Arte e Scienza, che mira alla realizzazione di un oggetto che unisca la più raffinata piacevolezza estetica alla più sofisticata tecnologia. Prodotta in soli 99 esemplari, la prima serie di Utopia Coupé è già stata assegnata ad una ristretta cerchia di appassionati.

In esposizione lo pneumatico Pirelli P Zero™ Trofeo RS, la più recente evoluzione dello pneumatico semi-slick, scelto come equipaggiamento opzionale per la Pagani Utopia. È stato progettato per un’esperienza di guida sportiva su strada e in pista. Grazie a una particolare mescola battistrada ottenuta dall’esperienza di Pirelli nelle massime categorie del motorsport, il P Zero™ Trofeo RS consente di ottenere elevate performance su asfalto asciutto. A questo si aggiunge una costanza di rendimento, così da offrire velocità e sicurezza per diverse sessioni in circuito.

LEGGI ANCHE:

Pagani partecipa ad Auto e Moto d’Epoca a Bologna

Pagani Utopia e Leonardo da Vinci: il libro che mostra gli studi sull’aria

News settimanali

Leggi anche

Motori Mercedes e-Sprinter - Il Van elettrico
Motori Kimera EVO38. Il mito si ripete

Kimera EVO38. Il mito si ripete

Motorcube 22 Febbraio 2024 | 19:30
Leggi articolo >
Motori Arriva una MINI Countryman tutta nuova
Motori Opel sempre più elettrica

Opel sempre più elettrica

Motorcube 22 Febbraio 2024 | 13:40
Leggi articolo >
Motori A Ginevra nascerà il nuovo brand IM