Ultim'ora
Motori
Motori Nuovo SUV Honda CR-V. Carattere distintivo

Nuovo SUV Honda CR-V. Carattere distintivo

La sesta generazione di Honda CR-V, il modello della Casa più venduto in tutto il mondo, debutta con un design più grintoso e possente, con eccezionali livelli di praticità, sicurezza, connettività e comfort.

Il rinomato Honda C-SUV verrà proposto in versione Full Hybrid (e:HEV) o, in anteprima europea per Honda, Plug-in Hybrid (e:PHEV), garantendo efficienza e prestazioni dinamiche in tutte le versioni. Questa più estesa gamma di propulsori è frutto dell’approccio multi percorso intrapreso da Honda per proporre ai clienti un’ampia offerta elettrificata.

Il nuovo Honda CR-V, ora più largo di 10 mm e più lungo di 80 mm, ha sviluppato la linea di un SUV dal tono deciso e sportivo. La sua impronta più larga ha reso possibile spostare i montanti anteriori all’indietro e allungare il cofano, ottenendo così un aspetto più dinamico. Con le sue linee orizzontali marcate e il passo più lungo di 40 mm, il nuovo CR-V mantiene fedelmente i suoi tratti distintivi, aggiungendo un tocco moderno.

Le linee orizzontali della base dei finestrini e la linea della spalla contribuiscono a dare forma a un profilo laterale più elegante. Proprio come il nuovo design intelligente delle maniglie che, non prevedendo alcuna serratura e linee di separazione, mettono ulteriormente in evidenza l’aspetto pulito degli esterni.

Honda ha lavorato per migliorare l’aerodinamica del veicolo attraverso uno stile della carrozzeria dalla forte identità. Sotto la calandra, l’ampia calotta bassa ha un design sportivo e funzionale, con le varianti e:HEV dotate di una griglia che si apre e si chiude automaticamente per ridurre la resistenza aerodinamica e migliorare l’efficienza dei consumi.

Propulsore Full Hybrid e Plug-in Hybrid

Honda lancia il suo primo ibrido Plug-in per l’Europa con 82 km di autonomia EV. Entrambe le versioni del propulsore offrono elevati livelli di prestazioni, efficienza dei consumi e massima cura dei dettagli

Le due opzioni altamente efficienti vantano consumi ed emissioni da 5,9 l / 100 km e 134 g/km di Co2

Con il nuovo CR-V, Honda lancia in Europa il suo primo propulsore ibrido Plug-in e:PHEV, con un’autonomia di 82 km in modalità solo elettrico. Il modello e:HEV aggiornato offre ai clienti un’esperienza di guida esaltante con prestazioni ambientali nettamente migliorate, un’erogazione della potenza estremamente reattiva e un abitacolo più silenzioso.

Entrambe le opzioni sono costruite a partire dallo stesso motore benzina da 2.0 L a quattro cilindri, iniezione diretta e ciclo Atkinson, adattato al SUV top di gamma.

e:HEV

Il modello e:HEV è dotato della versione più avanzata del premiato propulsore Full-Hybrid Honda, con un motore benzina perfettamente abbinato alla trasmissione automatica di nuova concezione con  doppio e leggero motore elettrico.

Quest’ultima versione ospita il motore di propulsione e il generatore su un asse separato per consentire un aumento del 6,5% della coppia a 335 Nm, senza aumentare lo spazio complessivo. Anche la velocità massima del motore è stata aumentata di 1.500 giri/min., ovvero il 7%, fino a 14.500 giri/min.

La trasmissione vanta ora anche un secondo rapporto, che si attiva quando il motore è direttamente collegato alle ruote. All’esistente rapporto alto si aggiunge un nuovo rapporto basso. Entrambi sono ottimizzati per il maggior numero possibile di situazioni di guida, con lo scopo di migliorare sensibilmente sia la forza motrice alle basse velocità in modalità Engine Drive, sia la frequenza di guida in questa efficiente e diretta modalità.

La maggiore potenza rispetto alla precedente versione di CR-V si traduce in un’accelerazione più sicura e reattiva, con uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 9 secondi per i modelli 2WD e 9,4 secondi per quelli AWD, per raggiungere una velocità massima rispettivamente di 194 km/h e di 187 km/h.

Il sistema e:HEV è migliorato anche dal punto di vista delle emissioni di CO2 e dell’efficienza dei consumi, rispettivamente pari a solo 134 g/km e 5,9 l/100 km (40 mpg) per le versioni 2WD e 151 g/km e 6,7 l/100 km (35 mpg) per quelle AWD.

e:PHEV

Sviluppato a partire dalla consolidata base del propulsore e:HEV di Honda, e:PHEV Plug-in vanta una batteria nettamente più grande da 17,7 kWh e un caricatore elettrico leggero ad alta potenza integrato. La maggiore assistenza elettrica consente di tenere la velocità del motore molto più bassa rispetto a prima, migliorando così ulteriormente i livelli di rumore, raffinatezza ed efficienza dei consumi a diverse velocità. Inoltre, offre un’autonomia solo EV di 82 km.

La maggiore assistenza elettrica offerta dal sistema ibrido Plug-in  permette che i valori di efficienza e consumo siano di soli 18 g/km e 0,8 l/100km con la batteria completamente carica. Quando la batteria è completamente scarica, questi valori aumentano solo marginalmente, poiché il veicolo diventa un ibrido tradizionale, offrendo prestazioni paragonabili alla variante 2WD e:HEV.

La porta di ricarica si trova sul parafango anteriore sinistro e si apre premendo lo sportellino. Per la versione e:PHEV, il controllo di carica in combinazione con lo scambiatore di calore della batteria, consente di affrontare al meglio gli ambienti più freddi e migliora significativamente la capacità di recupero a temperature più basse. Quando la temperatura della batteria è di 25 gradi, CR-V raggiunge uno stato di carica del 100% in sole 2,5 ore, grazie alla potenza del caricatore da 6,8 kW.

Comfort di guida migliorato e nuove funzioni Honda SENSING

Il nuovo CR-V è stato progettato per raggiungere livelli di sicurezza ai vertici della categoria ed è il primo veicolo europeo a essere dotato di Honda SENSING 360, la più avanzata gamma di tecnologie ADAS della Casa. Le funzioni avanzate di assistenza alla guida e di prevenzione degli incidenti alleggeriscono il carico di lavoro sul guidatore e, se abbinate a una struttura della carrozzeria più robusta, offrono prestazioni di sicurezza attiva ai vertici del settore e un’eccezionale protezione in caso di incidente.

Honda SENSING 360 vanta una telecamera frontale a 100°, un radar a onde millimetriche e quattro radar posizionati agli angoli per offrire una visuale a 360° intorno al veicolo. Il riconoscimento degli oggetti tramite la telecamera frontale aggiornata e il rilevamento radar permette a CR-V di individuare le strisce e i bordi della strada, le moto, le bici e altri veicoli.

Per la prima volta è disponibile su un modello Honda la funzione di Avviso di traffico trasversale frontale (FCTW), che riduce le collisioni frontali negli incroci con scarsa visibilità. Il sistema informa il guidatore sui veicoli che provengono da sinistra o da destra quando riparte da uno stop o viaggia a bassa velocità.

Un’altra novità per CR-V è il Parking Pilot, un sistema di assistenza al parcheggio che monitora la presenza di posti auto liberi evidenziando sugli schermi Infotainment la posizione giusta per iniziare le manovre assistite. Il guidatore può semplicemente selezionare in quale punto parcheggiare, sarà poi compito della telecamera lavorare con i sensori sonar al fine di rilevare le condizioni dell’area circostante e controllare automaticamente l’acceleratore, il freno, lo sterzo e la trasmissione; lo stesso avviene in uscita dal parcheggio. Questa funzione può essere attivata con tre semplici passaggi grazie a un interruttore dedicato e a un tasto sullo schermo. Una volta controllate le condizioni di sicurezza esterne, è possibile parcheggiare il SUV senza doversi preoccupare delle sue dimensioni.

Interni di qualità superiore

Il design degli interni di elevata qualità offre ai passeggeri un’esperienza di livello superiore.  La visibilità verso l’esterno è stata sensibilmente migliorata rispetto alla versione precedente di CR-V.

L’allestimento intelligente dei componenti ibridi aumenta lo spazio e la praticità. Tutto l’abitacolo del nuovo Honda CR-V è caratterizzato da materiali di più elevata qualità, con interruttori e comandi tattili facili da comprendere ed usare, per offrire tutta la comodità generalmente provata sui SUV di livello superiore.

All’anteriore si presenta una plancia ripulita e ribassata con una bocchetta dell’aria a tutta larghezza, il display Infotainment da 9.0″ montato al centro e l’ampio quadrante digitale da 10.2″ dietro il volante. Insieme contribuiscono a migliorare ulteriormente la visibilità verso l’esterno.

Modalità di guida e assistenza elettrica

Il nuovo Honda CR-V offre le modalità di guida Normale, Sport ed Econ, e nella versione e:PHEV anche le opzioni EV ed Eco-assist avanzato. Il nuovo modello vanta anche la nuova modalità Snow che riduce la tradizionale risposta dell’acceleratore per ridurre al minimo lo slittamento delle ruote e massimizzare l’aderenza su superfici scivolose.

In più, la capacità di rimorchio è stata notevolmente migliorata con l’aggiunta di un sistema Lock-up a basso rapporto e della nuova modalità Tow. Questo permette alla variante e:PHEV di portare un rimorchio fino a 1,500 kg (frenato) e a quella e:HEV fino a 750 kg, aumentando così di molto la flessibilità e la praticità del veicolo. La modalità Tow mantiene bassi i giri del motore con una frizione di blocco a basso rapporto e l’assistenza della batteria durante il traino in salita, mentre il Sistema di controllo discesa (HDC) consente una decelerazione sicura mediante l’utilizzo del solo pedale dell’acceleratore.

La variante e:PHEV vanta anche un meccanismo a scatto sull’acceleratore per far sapere al guidatore quando raggiunge il limite dell’accelerazione solo elettrica. A questo punto, se serve più velocità, il motore si avvia senza problemi per fornire una potente accelerazione.

Leggi anche:

Honda ZR-V è il giusto compromesso

Honda, nuove colorazioni per i “Suv a due ruote” X-ADV e Forza 750

Honda approda al Wheels and Waves 2023 con 7 minibike customizzate

News settimanali

Leggi anche

Motori Cupra Tavascan - Potenza pura