Ultim'ora
Tecnologia
Tecnologia Meta annuncia le novità basate su IA per Instagram e Messenger

Meta annuncia le novità basate su IA per Instagram e Messenger

(Tecnologia) - Meta ha recentemente annunciato una serie di aggiornamenti significativi per i suoi strumenti di intelligenza artificiale, come spiegato nel dettaglio in un post sul blog dell'azienda. Tra le novità più interessanti spicca una funzionalità per i generatori di immagini AI, che permette agli utenti di remixare le immagini create dall'IA condivise dai propri amici tramite chat su Messenger o Instagram. La funzione, denominata "imagine" da Meta, introduce la possibilità di "reimmaginare" le immagini create da altri utenti nel gruppo di chat. Questo può essere fatto semplicemente premendo a lungo sull'immagine e aggiungendo un prompt di testo.

Inoltre, Meta ha deciso di rendere disponibile lo strumento imagine al di fuori delle chat, permettendo agli utenti negli Stati Uniti di accedervi tramite il sito web imagine.meta.com. L'azienda descrive lo strumento come ideale per coloro che seguono "hobby creativi" e lo alimenta con il suo modello di creazione di immagini Emu. Nei prossimi giorni, si prevede l'introduzione di una "filigrana invisibile" sulle immagini create con lo strumento imagine. Meta ha in programma di aggiungere filigrane anche alle immagini generate dagli altri suoi strumenti di AI, sebbene non abbia fornito dettagli precisi a riguardo.

Un'altra novità è il miglioramento dell'assistente AI di Meta, che promette risposte più dettagliate su dispositivi mobili e riepiloghi più accurati dei risultati di ricerca. Inoltre, i Reels inizieranno a comparire nelle chat con Meta AI. Secondo quanto riportato da TechCrunch, i personaggi AI di Meta, basati su celebrità come Snoop Dogg e Tom Brady, sono ora completamente disponibili su WhatsApp, Messenger e Instagram negli Stati Uniti. Meta sta anche esplorando l'uso dell'AI generativa per offrire suggerimenti per attività come la scrittura di auguri di compleanno.

News settimanali

Leggi anche

Tecnologia Cosa sono i deepfake e come riconoscerli