Ultim'ora
Tecnologia
Tecnologia L'India vuole rottamare il GPS e usare un suo sistema di navigazione

L'India vuole rottamare il GPS e usare un suo sistema di navigazione

(Tecnologia) - L'India sta spingendo affinché, sul suo territorio, le aziende tech adottino il sistema NavIC al posto del GPS, o Global Positioning System, ossia il sistema di tracciamento digitale più diffuso al mondo. Reuters riporta che il governo indiano vuole ridurre la dipendenza da sistemi sviluppati all'estero come il GPS, realizzato negli Stati Uniti, e creare le proprie tecnologie in casa. il NavIC, programmato proprio in India, è un sistema che secondo il governo fornirà dettagli molto più accurati per la navigazione, almeno all'interno del paese. NavIC è stato approvato nel 2006, ma è entrato nella sua versione completa solamente nel 2018, quando sono stati spediti nello spazio sopra l'India otto satelliti, che monitorano l'intera area più alcune regioni del continente asiatico. Il governo ha già incontrato rappresentanti di Apple, Samsung e Xiaomi per produrre hardware compatibile con NavIC anziché il GPS. Ma tutte le aziende interrogate sarebbero concordi nel definire la transizione impossibile in tempi brevi, e sicuramente non per il 2023 come richiesto. Un portavoce di Samsung, in particolare, ha dichiarato che la componentistica degli smartphone è già stata decisa fino al 2024, e che cambiare le antenne interne per modificare lo standard di tracciamento richiederebbe troppo lavoro sia ingegneristico che di testing, per poter essere realizzato in tempi brevi e a costi ragionevoli. Le compagnie stanno piuttosto cercando di convincere l'India a passare alla frequenza L1, la stessa del GPS, almeno fino a quando i tempi non saranno maturi per un passaggio completo al NavIC.
News settimanali

Leggi anche

Tecnologia Pokémon Scarlatto e Violetto, la recensione
Tecnologia Coppa eFootball Italia, nuovo torneo Esports
Tecnologia Neymar Jr. e Luis Figo sbarcano nel metaverso