Ultim'ora
Lifestyle
Lifestyle Fashion week: la relazione tra moda e tecnologia

Fashion week: la relazione tra moda e tecnologia

Negli ultimi anni la tecnologia ha assunto un ruolo sempre più centrale nel mondo della moda, influenzando l’intero settore sotto molteplici aspetti. Il digitale, l’adozione di software all’avanguardia e la ricerca e sviluppo in ambito bio-tech stanno riscrivendo le regole e gli approcci per quanto riguarda il design e il processo creativo, l’esperienza di acquisto dei consumatori, la distribuzione e il marketing, le materie prime impiegate nella produzione. Il progresso tecnologico, inoltre, sta contribuendo all’evoluzione del settore moda verso un modello di sviluppo più sostenibile.

In vista della prossima Milano Fashion Week, scopriamo quali sono le più recenti innovazioni tecnologiche che stanno rivoluzionando l’industria del Fashion e le loro applicazioni.

Progettazione e stampa 3D

Adottata da un numero sempre maggiore di stilisti e case di moda, la progettazione e la stampa di modelli digitali in 3D stanno trasformando il tradizionale processo di creazione di abiti e accessori, consentendo una maggiore personalizzazione dei prodotti ad un costo minore sia per chi li acquista sia per chi li produce. Grazie all’adozione dei software di modellazione 3D, il designer è in grado di avere un’anteprima virtuale dei propri modelli prima che questi vengano trasformati in prototipi fisici. L’avanzamento di questa tecnologia porta con sé numerosi vantaggi, come la riduzione dei tempi e dei costi legati all’intero processo creativo e alla produzione. Ma non solo: l’intero processo consente di ridurre anche l’impatto sull’ambiente, limitando lo spreco di materiali e l’uso di sostanze chimiche inquinanti.

Bio-tech e moda

L’abito-spray fatto di polimeri liquidi e fibre tessili creato da Coperni  e vaporizzato su Bella Hadid durante la Paris Fashion Week 2022 è solo un esempio dell’incontro tra bio-tech e fashion design. Ispirandosi alla natura, la biotecnologia nell’industria della moda sta facendo grandi passi avanti nella realizzazione di tessuti sostenibili di alta qualità e materiali innovativi da fonti rinnovabili, in grado di ridurre il consumo di risorse naturali preziose e limitare gli impatti ambientali causati dall’industria tessile.

Intelligenza artificiale

Secondo una recente analisi di McKinsey, nei prossimi 3-5 anni, la generative AI potrebbe portare ad una crescita dei profitti del settore della moda e del lusso fino a 275 miliardi di dollari. L’intelligenza artificiale nell’industria del Fashion può trovare diversi tipi di applicazione, dalla fase più creativa di progettazione alla produzione, fino alle vendite e alla creazione di una customer experience altamente personalizzata. Oltre agli automatismi che contribuiscono ad ottimizzare la produttività e ridurre i costi, grazie agli algoritmi predittivi, l’AI generativa può aiutare le aziende del settore ad anticipare i bisogni dei consumatori analizzandone comportamenti e preferenze. 
 

Moda virtuale

Nell’era del fast fashion e delle conseguenti problematiche legate alla sovrapproduzione, la possibilità di combinare il mondo reale con il mondo digitale offre grandi opportunità al settore della moda. La realtà virtuale e la realtà aumentata, ad esempio, sono sempre più utilizzate al fine di migliorare l’esperienza di acquisto dei consumatori che, grazie a queste tecnologie, possono provare virtualmente i prodotti desiderati prima di comprarli. Un altro fenomeno che sfrutta le simulazioni immersive è quello delle sfilate virtuali, grazie a cui molti marchi possono lanciare le proprie collezioni su piattaforme digitali, raggiungendo un’audience molto più ampia e diversificata.

Videogames e moda

Un altro esempio di come la moda si trovi sempre più spesso all’intersezione tra mondo digitale e mondo fisico, è dato dalle collaborazioni tra brand e videogiochi. Nell’era della gamification, le più celebri case di moda hanno cominciato non solo a trarre ispirazione dai videogames per le proprie collezioni, ma anche a vestire con delle “skin” brandizzate i personaggi dei più celebri titoli del panorama del gaming a livello globale (da Minecraft a The Sims, Animal Crossing e tanti altri).

Leggi anche

Lifestyle Arte digitale: cos’è e quando nasce
Lifestyle La tecnologia ci porterà nello spazio?
Lifestyle I balletti sabaudi in mostra a Torino
Lifestyle A Rovigo una mostra dedicata a Matteotti
Lifestyle Escher in mostra a Ferrara

Escher in mostra a Ferrara

Adnkronos 22 Marzo 2024 | 18:26
Leggi articolo >